Questa notte è venuto a mancare il prof. Modesto Carli, coordinatore scientifico della nostra Fondazione.
Tino Carli è stato una persona perbene e altruista per l’intero arco della sua vita, cosa che oggi giorno è assai rara.

Un uomo che con il suo lavoro e la sua dedizione ha ispirato molti giovani medici.
Il professor Carli è stato il pilastro fondante su cui oggi poggia tutta l’oncoematologia pediatrica in Italia.
Ricercatore a livello mondiale, si è sempre distinto per l’umanità con cui accoglieva i malati e le loro famiglie.
La sua vita è stata dedicata agli altri: non era raro vederlo visitare pazienti nelle mense dei poveri.

Quando gli abbiamo chiesto di diventare il direttore del comitato scientifico della nostra Fondazione, non ha esitato un attimo a dire sì.
E ha svolto questo lavoro con passione e dedizione, lavorando su ogni singolo bando con grande scrupolosità.

È stato un papà eccezionale, che ha cresciuto insieme alla moglie Bianca Maria tre figli altrettanto eccezionali: Chiara, Giovanni e Paolo.
E un ciclista vero: ha pedalato sino alla fine, perché mai si sarebbe arreso senza combattere.
È un giorno di grande dolore e tristezza per la nostra Fondazione, che perde una persona preziosa e una sua colonna portante.
Oggi siamo tutti un po’ più poveri.

Una preghiera per Modesto e un abbraccio alla famiglia.
Annalisa e Fabio Celeghin

Al prof Modesto “Tino” Carli